SESTA GIORNATA DI CAMPIONATO 01.12.18-02.12.18

Mercoledì, 05 Dicembre 2018

SESTA GIORNATA DI CAMPIONATO 01.12.18-02.12.18

Penultima giornata di campionato che ci ha visto gareggiare su tutti i fronti, maschile e femminile in serie B.
Bilancio tutto sommato positivo:

B2 sconfitta contro la fortissima Vicenza per 5-2.

C1 vince nettamente contro Bologna per 5-1: all’ultima di giornata di ritorno a Cortemaggiore ci sarà lo scontro al vertice per decidere chi sarà il capolista al giro di boa.

BF, una sconfitta contro Kras e una bella vittoria contro Treviso.

Infine domenica si è disputato il 2 torneo promozionale ex D3. Per la seconda volta i nostri ragazzi conquistano il primo posto nella categoria giovanissimi/ragazzi Marco Capodaglio e allievi/yuniores Nicola Coppini. Bravissimi

Nel dettaglio:

B2: SAN PANCRAZIO ROSSETTO vs VICENZA 2-5
Nella 6 giornata di campionato di tennistavolo serie B2 troviamo la TT San Pancrazio Verona contro la Asd Tennistavolo Vicenza.
La partita si preannuncia durissima per la mancanza del nostro alfiere Simone Mannarino, sostituito dalla nostra riserva di eccellenza Attilio Toniolo.
Due i punti siglati dai nostri ragazzi, il primo di Riccardo impegnato contro Endrizzi Jacopo (nr.99 del ranking assoluto). La partita si svolge a tratti anche in maniera spettacolare senza risparmio di colpi da entrambe le parti. Lo scaligero riesce a portare a casa i primi 2 set faticando non poco, ma è costretto a cedere il terzo. Il quarto vede Riccardo partire fortissimo e sfuggire all’avversario e vincere così l’incontro.
Il secondo punto lo realizza Nicola Moccia contro Meneguzzo Ivan: incontro tra mancini. La partita con colpi spettacolari da entrambi i fronti si svolge con un pareggio per i primi 2 set. Successivamente il nostro Nicola diventa concreto, cambia marcia e vince i successivi 2 set senza difficoltà. Bravo Nicola, bella prova di concretezza.
Da segnalare comunque anche a bella prestazioni di Riccardo contro Moro (n.79 del ranking assoluto): nei primi 2 set Riccardo non riesce ad entrare in partita a causa degli ottimi servizi dell’avversario e della gomma particolare che utilizza. Dopo aver fatto esperienza nei primi 2 set Riccardo riesce a vincere il 3 set 11 a 6 dominando. Il quarto set si svolge in situazione di parità, soltanto che alla fine la spunta per 11 a 9 il vicentino. Peccato per essere entrato in partita con troppo ritardo perché alla “Bella” si poteva portare a casa l’incontro.
Bella prestazione comunque dei nostri scaligeri che nonostante la mancanza di un punto di forza sono riusciti a non fare “brutta figura” con una squadra forte come Vicenza.
Vai ragazzi continuate così.

BF: CONCENTRAMENTO VERONA SAN PANCRAZIO
Presso la nostra palestra si è tenuto oggi il terzo concentramento femminile di BF: previsti oggi due incontri, contro la capolista Kras e il Tennistavolo Treviso.
Contro il Kras poco da recriminare in quanto loro al momento troppo superiori a noi . Buona prova di Martina contro Carli sconfitta 3 - 1 però sempre vicina nel punteggio. Da Bea, nonostante giocasse contro la forte Milic Vanja, ci si aspettava qualcosina di più poichè ha le qualità per poter far meglio. Sammy, anche per merito della sua avversaria Martina Milic, ha giocato sotto tono. Isotta ha giocato così così, è migliorata tanto però lo deve dimostrare in partita, nella quale è ancora troppo timorosa.
Digerita l’abbuffata di cinese della sera prima complici Tonno e Lorenzo, nell’incontro con il Treviso invece le ragazze hanno risposto alla grande giocando bene sotto il profilo tecnico e cattiveria agonistica lasciando i due punti solo alla loro cinese/inglese.
Martina vince bene i suoi due incontri contro Valotto e Ortile . Bea ha giocato alla sua altezza vincendo bene contro Ortile 3 - 0 e infine Samantha vince la partita decisiva contro Valotto, riuscendo a recuperare da 0-2, con un ultimo set mozzafiato vinto per 15-13, con il Presidente già pronto con il defibrillatore in mano.
Grande Vittoria e classifica che ci sorride.

C1: SAN PANCRAZIO GECO COSTR vs FORTITUDO BOLOGNA 5-1
San Pancrazio frena Bologna per 5 a 1 e mette in chiaro chi è il vero candidato per salire in B2.
Vediamo gli incontri:
-Rashidy VS Andalo' (0-3): avversario ostico e a tratti bestiale, ma non riesce mai ad entrare in partita il nostro giocatore, che perde il primo set ai vantaggi e l'ultimo set a 9, dopo una rimonta madornale e con una retina sul 9 pari.. Ma la fortuna gira dicono...
-Chiecchi VS Azzaroni (3-0): soffre un po' Lorenzo i primi due set, ma come sempre trova il modo di portarla a casa, e il terzo set vola via come un gabbiano, portando a casa il punto della parita'.
-Toniolo VS Baroncelli (3-1): ennesima prestazione sopra le righe per Federico, che sembra proprio un rullo compressore e non si fa intimorire da nessuno, neanche da Baroncelli, giocatore che è stato per molti anni seconda categoria.
-Chiecchi VS Andalo' (3-2): il bolognese si conferma essere "una bestia", tirando una raffica di top e alternando palle che girano a palle piu' scariche, il tutto con una grinta incredibile.. Ma Chiecchi non molla, e dopo essere stato sotto 2 a 1, capisce come giocare e trova l'espediente per non finire carne da macello in quella raffica di top, ma essere lui stesso il mattatore.. E mattatore fu!
-Rashidy VS Baroncelli (3-2): partita che ha dell'incredibile, e si presagisce subito la surrealità della vicenda quando Rashidy parte in vantaggio 9 a 1 il primo set facendo numeri da circo.. Ma se giochi a quell'intensita' non ti possono andare dentro i colpi per molto, e gli stessi numeri si trasformano in uno spettacolo miserabile il secondo set dove il punteggio è praticamente l'opposto.. Dal set successivo invece la partita diventa piu' equilibrata, e Rashidy perde il 3 set 11 a 9, e vince il 4 set 18 a 16 e la bella 11 a 9 (entrambi i set vinti con retine e spigoli)..
Una menzione particolare la merita Baroncelli, che si dimostra un campione vero, nonostante gli innumerevoli spigoli e retine che hanno deciso la partita, non si è mai scomposto.. Un vero esempio sportivo..
-Toniolo VS Azzaroni (3-0): Mette tutti d'accordo Toniolo, e chiude l'incontro in relativa scioltezza, contro un avversario piu' ostico di quello che si puo' evincere dal segnapunti.
La prossima partita è contro la capolista a parimerito in trasferta (TT Cortemaggiore), se ne vedranno delle belle.

D1: SAN PANCRAZIO vs VICENZA “B” 6-0
Contro il fanalino di coda Vicenza B, a scendere in campo oggi sono stati Davide, Corrado e Bea.
Zam assente, perché dopo la vittoria con Simeone della settimana scorsa si è preso un periodo di vacanza, non sappiamo di preciso dove, c’è chi dice Cuba di nuovo e chi Parigi. Lo aspettiamo comunque rigenerato come al solito.
Tornando all’incontro, due i punti segnati da ciascun giocatore: Bea contro Ilic Milan e Bogdanovic Dejan, Davide contro Bogdanovic Dejan e Zivojinovic Vadl, e Corrado contro Zivojinovic Valdarno e Ilic Milan.
Una bella vittoria che ci consente di agguantare al secondo posto il Colognola e proseguire il campionato nel migliore dei modi.

D2: SAN PANCRAZIO A vs SAN MARCO 2-4
Nella sfida fra “santi” della sesta giornata di D2 – girone B, S. Pancrazio ha la meglio per 4 a 2 su S. Marco.
La squadra di Capitano “Mancino” Matteo torna tra le mura amiche e grazie al pareggio della formazione B con il Buttapietra, con questi 2 punti, consolidata ulteriormente il primato in classifica portandosi a 3 lunghezze dagli immediati inseguitori.
La formazione di casa, orfana sia di Nicholas che di Leonardo, schiera un Sandro che si è particolarmente distinto negli allenamenti in questo inizio di stagione.
Lo scoccare delle 16:30 sancisce l’inizio delle ostilità: Matteo se la deve giocare con Magnabosco A. I primi due set sono talmente veloci nel punteggio a favore di Matteo (+3; +5) che alcuni ritardatari non riescono, ahimè, neanche a “vederli”. Il terzo set è più combattuto e Matteo, seppur ai vantaggi, mette la parola fine al primo parziale.
San Pancrazio 1 – San Marco 0.
E’ l’esordio di Sandro che gioca contro Mattia Magnabosco. Sandro, senza alcun timore reverenziale, lascia di stucco l’avversario chiudendo il primo set a 4. Ma Andrea nel secondo set rende al nostro atleta “pan per focaccia” concedendogli solo 3 punti. I due successivi set sono ad appannaggio, seppur con qualche grattacapo, del portacolori della San Marco con un “doppio” “9”.
Parità ristabilita.
Tocca a Fausto che vede il “puntino medio” di Stranieri come “un pugno in un occhio”. Ed infatti il primo set e figlio di questa convinzione. Fausto “strappa” il set solo ai vantaggi, ma fa tesoro di alcuni errori commessi. Nei set successivi trova l’antidoto giusto al gioco dell’avversario e con un +3 e +2 riporta avanti la propria squadra.
Capitan “Mancino” Matteo, con tranquillità e sicurezza, strapazza, senza tanti complimenti, Mattia Magnabosco con un sonoro 3 a 0, tanto che i parziali parlano da soli.
Siamo all’incontro che potrebbe dare la matematica vittoria: Fausto e Andrea Magnabosco.
Fausto parte bene aggiudicandosi abbastanza agevolmente il primo set ma commette l’errore di pensare di aver già vinto. Andrea M. non molla e Fausto si smarrisce. Nei 2 set successivi Fausto gioca in modo discontinuo alternando buone giocate ad errori grossolani. Sta di fatto che il primo lo perde “di brutto” a 6, mentre il successivo riesce in qualche modo a chiuderlo a proprio favore ai vantaggi. Scrollatosi di dosso la tensione e ritrovando i colpi dei giorni migliori “mette le ali” lasciando solo due punti sul tavolo.
E’ il punto che vale “oro” e che mette la parola fine al match.
Manca, per completare il referto, l’incontro tra Stranieri e Sandro. Sandro, gioca bene e risponde colpo su colpo. Stranieri è però molto più esperto e con insidiose battute nei momenti TOPici del match, riesce a portarsi a casa la partita per il definitivo 4-2.
Oggi “San Pancrazio” è in “paradiso” … ma “l’inferno” potrebbe essere dietro l’angolo. E il Buttapietra fra 15 giorni, farà di tutto, per farlo “cadere” tra le “fiamme”.

D2B: SAN PANCRAZIO B vs BUTTAPIETRA 3-3
Contro la seconda in classifica a pari merito Buttapietra, Massimo, Samantha e Isotta pareggiano per 3-3 contro Bonizzato, Mazzucconi e De Marchi.
Poteva essere una vittoria se non fosse stato per le due sconfitte che hanno pesato sul risultato, quella di Isotta contro De Marchi, che ha perso 3-1 contro il suo puntino lungo e un po’ di polemica per il cambio racchetta causa scollamento gomma...solo in D2 certe cose possono accadere, e la sconfitta di Massimo contro Mazzucconi: più che altro per la stanchezza causa turno di notte.
Comunque la squadra c’è ed è molto affiatata, questo è l’importante.
Complimenti infine a Samantha che asfalta chiunque trovi sulla sua strada.
Bravi e avanti così.

Adesso il campionato si ferma per dare spazio il prossimo weekend al primo torneo Nazionale giovanile di Terni che vedranno impegnate Isotta nella categoria allieve e Samantha nelle yuniores. Palcoscenico dove tirare fuori il massimo...forza ragazze.